Agorà, in piazza è #tuttanatastoria… (aspettando il 3 febbraio)

25 Gen , 2016 Agorà junior,Eventi,Napoli: la città metropolitana per le periferie - 3 febbraio 2016

Agorà, in piazza è #tuttanatastoria… (aspettando il 3 febbraio)

12523087_10208319054443776_8205358780554872222_n

I lavori di riqualificazione di via Roma, piazza della Repubblica e via Trieste e Trento hanno di certo migliorato l’immagine del paese ma hanno creato, in più di un’occasione, problemi ai cittadini; tuttavia, vedere di nuovo Sant’Antimo al netto della sua tenuta stradale è quel che, ancora più del solito, ci ha caricato le batterie per la domenica.

#tuttanatastoria se c’è la piazza, quella che Sant’Antimo aspettava ormai da mesi e che una volta riaperta ha permesso al paese di respirare, ai suoi abitanti di assaporare un gusto nuovo nelle mattine e ad Agorà di ritornare tra la gente.

D’altra parte, un gruppo che crede fermamente nel contatto con le persone, sia esso quello della spicciola e pratica chiacchierata della domenica mattina, o quello scaturito grazie alle importanti tematiche affrontate in riunione, è un gruppo che non si stancherà mai di unirsi al sentimento popolare.

Il selfie della domenica di Agorà è dell’amico Giovambattista Buonanno.

#tuttanatastoria è anche il motto che ultimamente (rimarcando Pino Daniele) qualcuno usa giù nell’area flegrea. E precisamente a Bacoli, dove è da giugno 2015 che la nuova amministrazione, nelle mani del 28enne Josi Della Ragione (vittorioso al ballottaggio col 65 % dei voti contro il 35% del sindaco uscente Schiano, PDL), sta facendosi notare attraverso interventi su ogni fronte, dall’ambiente, al commercio, alla cultura, turismo, spettacolo e sport.

Proprio Josi Della Ragione e Luigi De Magistris saranno ospiti presso l’auditorium dell’istituto comprensivo statale “Romeo- Cammisa” mercoledì 3 febbraio 2016, alle ore 18.30.

3 febbraio 2016

“Napoli: la città metropolitana per le periferie”

È il titolo che si è guadagnato il dibattito che verrà moderato dalla giornalista de Il Mattino Nella Capasso e in cui interverrà anche il consigliere avvocato, nonché segretario di Agorà, Giuseppe Italia (e a cui abbiamo dedicato un articolo qui).

Quello della città metropolitana è uno degli enti locali territoriali previsti nella Costituzione Italiana, all’articolo 114, e che nel caso di Napoli conta ben 92 comuni e la densità abitativa più alta della penisola. Un pretesto più che valido per prendere parte attivamente all’evento, considerato che Sant’Antimo è fra i comuni più a nord dell’hinterland napoletano, che ciò potrebbe portare a dispersioni, rotture, e che i cittadini meritano i chiarimenti che più desiderano dalle autorità competenti. Un’opportunità significativa per il nostro paese, che verrà dalla luce del sincero confronto e della voglia di crescere, con l’obiettivo di fare rete tra le realtà che lavorano sul proprio territorio e che amano la propria terra.

Agorà c’è, ed è sempre a fianco del cittadino. Ogni giorno dimostra che a monte esistono ‘fatti e non (solo) parole’, un po’ come le tante che questo post vi sta propinando.

Un evento unico, che il cittadino deve prendere a cuore, a favore del desiderio che chi scrive, e col suo gruppo, tiene nel cassetto da tempo. E che è molto semplice a sintetizzarsi in una delle nostre espressioni portanti:

Agorà è PARTECIPAZIONE.

#3febbraio è PARTECIPAZIONE.

Vi aspettiamo.

, , , , , ,