Tutti in piazza, con Agorà! (di nuovo)

21 Lug , 2016 Eventi,Sant'Antimo

Tutti in piazza, con Agorà! (di nuovo)

Nella piazza centrale del nostro paese, Venerdì 22 Luglio dalle ore 19:30 tratteremo l’argomento “Ambiente”. Esporremo alla cittadinanza quali sono state le nostre attività e quali sono le nostre proposte  in merito. L’evento si svolgerà seguendo le linee guida della nostra riunione settimanale. I cittadini potranno intervenire ponendo domande e portando proposte da inserire tra i punti del nostro programma. Non siamo nuovi a eventi del genere; infatti, fin già dalle scorse settimane abbiamo organizzato due riunioni all’aperto con temi all’ordine del giorno la Tari e il progetto Jessica.

13537661_1077552255656885_1520571819392748444_n

Questa volta incentreremo il dibattito sul tallone d’Achille del territorio santantimese. Che, indovinate un po’, è proprio il territorio. Quello con la T maiuscola, il verde pubblico.

Di seguito è riportato uno schema riassuntivo degli argomenti che saranno toccati nell’appuntamento di Venerdì, con annessi collegamenti alle mozioni/interrogazioni che negli ultimi anni (!) abbiamo presentato all’amministrazione comunale. Farne visita e una breve lettura è cosa buona e giusta per avere un quadro complessivo sulla situazione, ci raccomandiamo.

 

  • Approfondimento su tematiche ambientali di rilevanza:
    • Bosco di Capezza (qui la mozione per la realizzazione di un parco verde urbano direttamente nel bosco!);
    • Distilleria Palma (leggi la nostra ultima interrogazione in merito qui, ma non credere sia l’unica!)
    • Consumo del suolo.
  • Degrado urbano:
    • Recupero di aree abbandonate: ex mercato coperto a corso Michelangelo, piazzale nel rione San Vincenzo (qui l’interrogazione), amianto in Via Vergara (qui);
    • Giornate ecologiche contro il degrado urbano (qui)
  • Partecipazione e organizzazione di Convegni e incontri:
  • Proposte:
    • Bancomat degli imballaggi;
    • Controllo del territorio: installazione videocamere di sorveglianza e uso di droni (per maggiori informazioni, vai qui);
    • Incentivo a buone pratiche ecologiche;
    • Isola pedonale (l’abbiamo già richiesta tre anni fa, qui!);
    • Stop al consumo del suolo.

Nicola Puca